Expoluce | Come illuminare la cucina
162
post-template-default,single,single-post,postid-162,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-15.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Come illuminare la cucina

La cucina è un vero e proprio ambiente di lavoro che pretende un’illuminazione particolarmente precisa. Piani di lavoro, fornelli, lavandino e accessori devono essere illuminati in maniera precisa per permettere di preparare la cena in maniera pratica e veloce. Spesso affidarsi ad un unico punto luce non è sufficiente per garantire una corretta illuminazione di tutto l’ambiente. Quindi come illuminare la cucina? Abbiamo raccolto alcune soluzioni e proposte originali per illuminare una cucina di grande metratura o piccola.

Faretti sul soffitto

Una delle soluzioni moderne più efficaci per diffondere la luce nell’ambiente cucina è l’utilizzo di faretti ad incasso nel soffitto. Il vantaggio di questo tipo di illuminazione deriva sicuramente dalla moltitudine di punti luce da poter installare su tutto il soffitto, ma anche dalla direzione precisa del fascio di luce. L’unione di un’illuminazione capillare a quella dei fasci di luce direzionali garantisce un risultato perfetto.

I faretti da incasso nel soffitto creano dei percorsi luminosi estensibili anche agli ambienti adiacenti e perfino in tutta casa. Decidere di illuminare anche il soggiorno e le altre camere con questa tecnica crea un’immagine uniforme di arredamento. Naturalmente è meglio non abusare dei faretti, ma utilizzarli in maniera discontinua focalizzandosi sui punti e gli angoli più importanti della casa.

illumina-la-tua-cucina

Punti luce a cascata

Per illuminare le superfici di lavoro una soluzione classica è rappresentata dalle lampade a sospensione. La luce diretta sui piani garantisce un’illuminazione estremamente precisa delle superfici. Per non sovraccaricare l’ambiente però è consigliato scegliere un punto luce dal design moderno e longilineo.

Luci interne

Chi l’ha detto che l’illuminazione deve per forza provenire dall’alto? Una soluzione intelligente che sfrutta la tecnologia può provenire anche dall’interno di cassetti, ante e mobili. Non sarà una soluzione completa per tutto l’ambiente, ma può essere un valido supporto all’illuminazione principale. Succede spesso infatti che alcuni angoli della cucina siano scarsamente illuminati a causa di cassetti e ante aperte. I faretti interni risolvono il problema!

Sospensione e faretti ad incasso

Chi cerca una soluzione più originale può sorprendere gli ospiti con una soluzione particolare: lampade a sospensione con faretti ad incasso incorporati. Un’alternativa più comoda ai faretti installati sul soffitto e che a differenza della prima non necessità dell’intervento sulla parete. Grazie ad una serie di faretti installati su supporti a sospensione è possibile illuminare in maniera capillare anche grandi ambienti come le cucine con penisola o quelle a vista sul soggiorno.